Saluti di Natale del Dirigente Scolastico

Nell’approssimarsi della ricorrenza del Natale, vorrei portare a voi tutti ed alle vostre famiglie un sincero augurio di serenità e felicità, che diventi un tratto comune dei giorni a venire.

L’Istituzione Scolastica cerca quotidianamente, anche se con mille difficoltà e facendo errori in buona fede, di creare le condizioni per vivere non solo estemporanee soddisfazioni, ma per determinare, in primo luogo nei nostri ragazzi, un radicato senso di convivenza civile, di condivisione di obiettivi di vita, di rispetto degli altri e delle cose che costituiscono il Bene Comune, la consapevole forza della legalità, della solidarietà nei confronti di chi è in uno stato di debolezza, dell’importanza per noi adulti dei loro sogni e progetti.

Questi ed altri obiettivi cerchiamo di perseguire, anche quando eventi tragici e luttuosi, come quanto avvenuto a Strasburgo pochi giorni fa, uno dei centri pulsanti dell’Europa, ci travolge con la sua onda emotiva.

Vorrei ricordare anche in questa occasione l’importanza di seguire i nostri sogni, e di realizzare anche qualche piccola parte dei sogni di chi non è più tra noi. Tra le vittime di Strasburgo c’è Antonio Megalizzi, un giovane reporter e scrittore italiano che inseguiva il sogno di dare voce alle migliaia di giovani europei come lui, che non si sentiva un cervello in fuga, ma un cervello in viaggio.

Vi propongo quindi la lettura di un breve brano da lui scritto (lo potete leggere QUI), riportato dai quotidiani nazionali, quale stimolo di riflessione nelle classi, nelle famiglie, in queste giornate che sono dedicate ai valori fondanti di una società civile.

Buon Natale e un sentito augurio per un Nuovo Anno 2019

 

Il Dirigente Scolastico

 Antonio Sansotta